Roshan Priese è fondatrice di Cala Jami e presidente dess’associazone SUFI EARTH SPIRIT.
“La meditazione e la vita in campagna sono dei valori essenziali nella mia vita.
Da giovane imparai la meditazione sotto la guida di un maestro indiano. Dopo dieci anni per me erano arrivati i tempi per qualcosa di nuovo e trovai la mia famiglia spirituale nell’Ordine Inayati, un sentiero Sufi di libertà spirituale. Nel corso degli ultimi vent’anni studiai le pratiche Sufi e oggi sono una delle rappresentanti dell’Ordine. Insegno meditazione e altre pratiche Sufi. Amo in particolare i ritiri silenziosi, una delle mie attività preferite è mettermi a disposizione come retreat-guide (“guida per ritiri individuali”) e accompagnare le persone che entrano in un ritiro silenzioso. Cala Jami è un posto pressoché ideale per ritiri, me ne ero accorta appena vidi questa valle per la prima volta, ormai più di dieci anni fa.
Quando guido una meditazione o accompagno una persona in un ritiro silenzioso, a volte subentrano elementi di un metodo che imparai da Safi Nidiaye, una mia guida spirituale sul sentiero Sufi. Safi ha sviluppato un metodo semplice ed efficace per lasciare spazio al flusso delle tue emozioni, ascoltare ciò che ti comunicano attraverso le sensazioni del corpo, e aprire il cuore a loro. Idealmente i risultati sono la rimozione di blocchi che finora impedivano la tua crescita personale e l’esperienza di un gran sollievo, quasi una redenzione delle emozioni oppresse.

Le serate Sufi e le meditazioni periodiche qui a Cala Jami sono a titolo gratuito. La meditazione mi ha aiutato tanto e credo di poter dare qualcosa indietro ora. Poi amo condividere con altri la gioia, la pace e l’energia che sbocciano durante la meditazione in questa natura stupenda della Sardegna.

Di lavoro faccio la docente per lingue e comunicazione e una parte dell’anno insegno in due università in Cina. Poi sono guida turistica, ora anche in Sardegna, un’attività che mi piace tanto. Amo la Sardegna, in tutto ho vissuto qui per circa 15 anni. Da giovane vivevo nel centro dell’isola, nella natura incontaminata della catena del Goceano. Coltivavo un orto grande, già allora esclusivamente con metodi naturali. Allevavo capre, facevo il formaggio, insomma la vita semplice e soddisfacente di campagna. In quegli anni nacquero i miei due figli. Nel 2016 – circa 30 anni dopo – nacque poi il mio primo nipotino. Che meraviglia!

Ora custodisco il terreno che è la sede della nostra associazione, e anche oggi lavoro ancora all’aperto, molte volte in compagnia dei volontari che vengono da noi. Mi prendo cura di loro e di tutti gli altri che vengono à trovarci per partecipare alla meditazione o ad altri incontri, seminari e workshop.

A parte degli incontri di meditazione periodici conduco anche seminari su diversi argomenti. Un’altra cosa che mi piace è il festeggiamento dei giorni speciali dell’anno, ad es. i solstizi e gli equinozi, con rituali meditativi nella natura. Poi organizzo gli altri progetti ed eventi dell’associazione e gestisco le cose amministrative. Gli obiettivi dell’associazione m’ispirano, i valori di Sufi Earth Spirit apprezzo anch’io e metterli in pratica è un impegno gradevole e entusiasmante.

Sono felice di poter condividere la nostra bellissima sede e le nostre attività con altre persone.